Anche ARAF Ticino si è adeguata al nuovo regolamento europeo relativo alla protezione dei dati (GDPR)

Lo scorso 25 maggio è entrato in vigore nell’Unione europea un nuovo regolamento relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali. Una significativa novità è che le nuove norme non riguardano solo le società con una presenza nell’Unione europea: si applicano anche alle aziende e alle istituzioni esterne all’UE che abbiano clienti e utenti tra i cittadini europei. Dunque ha una sua rilevanza anche per la Confederazione elvetica che si appresta peraltro a rivedere la propria legislazione sulla protezione dei dati.

In attesa di questa nuova legge, il Comitato di ARAF Ticino ha comunque ritenuto opportuno già emanare le proprie disposizioni in materia. Per ogni candidatura inviata, la/il postulante dovrà dichiarare che autorizza espressamente l’Associazione a detenere e a trattare i propri dati. La Privacy Policy è consultabile a questo link http://www.araf.ch/wp-content/uploads/2018/06/Privacy-Policy-valida-dal-25-maggio-2018.pdf.